Brain Bee lancia “CONNEX BT”: la novità “veloce” nel mondo diagnosi

Duecentosettanta aziende da venti paesi, oltre trecento persone presenti a Salsomaggiore Terme (Parma) per il lancio di “Connex BT” la nuova diagnosi di Brain Bee Automotive. L’azienda parmense ha lanciato in grande stile il nuovo strumento diagnosi (a breve anche qualche video esemplificativo dell’evento, ndr): presenti anche noi di Tecnica Futuro, da sempre rivenditori ufficiali per l’azienda leader del settore automotive in Italia, e con un grande appeal anche all’estero.

 

Di seguito una breve galleria fotografica dell’evento.

Connex, che non sostituisce la linea Touch ancora in produzione ed assistenza, presenta alcune novità: possibilità di connettersi in internet, touch che permette anche l’utilizzo dei guanti da lavoro (nitrile/lattice), led sulla presa Eobd (possibilità di utilizzo presa Eobd in versione bluetooth, con bluetooth 3.0, ndr), versione strumento che permette di lavorare in ambiente Windows, Linux, Android (annunciato anche a breve per il sistema Ios Apple, ndr). Servizi di bancadati da pc, con assistenza remota per procedure smontaggio-rimontaggio, ubicazione componenti, ricerca veicolo per targa, oltre che per omologazione e codice motore, ricerca automatica, e possibilità di arrivare al codice articolo del ricambio da sostituire in caso di guasto rilevato da strumento su vettura.

Queste le principali novità annunciate dal Presidente Carlo Rocchi che ha tenuto a sottolineare: “nel 2002 siamo usciti con ST6000, nel 2010 con BTouch ma abbiamo continuato per altri cinque anni ad offrire servizi ed assistenza per ST6000, sette anni dopo usciamo con un terzo strumento, e lo facciamo con la stessa filosofia, e cioè creare uno strumento che potesse lavorare a lungo, per questo BTouch avrà ancora qualche altro anno di vita sia sotto il punto di vista del servizio che dell’assistenza. Connex ha come punto di forza la velocità, il tempo è vitale per gli autoriparatori…”.